Overflow Associati presenta: 

KINK GONG [ Live set ]

BABAU [ Live set ]

Small Path Music [ Proiezione documentario ]



_________________________________________________________


Laurent Jeanneau, in arte KINK GONG, è un musicista ed etnomusicologo autodidatta francese.
Laurent inizia a interessarsi alla musica già da molto piccolo. A sedici anni scopre il primo vinile di musica etnica (Lp di registrazioni sul Burundi prodotto ed edito da Ocora) e si appassiona così al mondo delle registrazioni e all'etnomusicologia.
Decidendo di andare per proprio conto a scoprire ed esplorare i suoni di culture differenti Laurent inizia la sua prima spedizione in India nel 1996 spostandosi poi in Africa nel 1999-2000 dove registra il suo primo album: "Music of Tanzania" in cui il musicista esplora il retaggio musicale sacro e profano degli Hazda, dei Datoga e dei Makonde iniziando a registrare su minidisc e con un'attrezzatura minima. il presente lavoro segna l'inizio di una lunga collaborazione con l'etichetta di world music Sublime Frequencies con sede a Seattle, che conta più di cento album riguardanti le più diverse tradizioni.
Dopo l'esperienza in Tanzania Laurent, non convinto di continuare la propria ricerca in Africa, si trasferisce di nuovo in Asia alla fine del duemila esplorando in ordine Cambogia, Laos, Vietnam, Cina e Tailandia. In questo periodo, che va dal 2003 al 2014, Laurent registra più di centocinquanta cd e accumulando ore e ore di registrazioni di qualsiasi tipo: In undici anni si concentra di volta in volta, esplorando le campagne e l'hinterland su panorami musicali affatto differenti interessandosi in particolare ai suoni della Zomia (parola tibeto-birmana che definisce vasta porzione di terra che comprende il nord del Vietnam e tutto il Laos, che va oltre il controllo del governo), ai riti Cham tibetani, alle orchestre molam in Laos, alla musica dei black Hmong in Tailandia, alle arpe a bocca, ai canti dello Yunnan in Cina e, ovviamente, ai gong, sui quali ha affrontato conferenze della lunghezza di tre ore.
Nel 2007 Laurent fonda la sua etichetta in cui, oltre che il lavoro fatto negli anni, raduna le sue composizioni personali e nel 2014 si trasferisce a Berlino, dove ora vive.
Da allora Laurent ha partecipato ad eventi importanti quali il CTM a Berlino e l'Outernational days a Bucharest collaborando oltre che con SUBLIME FREQUENCIES (con cui ha pubblicato sette album e un dvd riguardante la sua carriera), con artisti, etichette e videomaker come Discrepant, Rabih Beaini, Vincent Moon e David Harris. Ha pubblicato la sua ultima cassetta con il collettivo italiano Artetetra.
I suoi lavori sono stati acquistati da Dahlem ethnologisches Museum, Ethnology museum of Geneve, The british library, The linguistig dept. of Oxford, Ethnomusicology dept. of Vancouver university, University of Washington in Seattle, University of Wisconsin in Madison.

https://soundcloud.com/kinkgong

_________________________________________________________

BABAU è un progetto nato e cresciuto a Potenza Picena (MC) e formato da Luigi Monteanni (chitarra, voce, clarinetto basso), Matteo Pennesi (synths e altri artefatti) ed Edoardo Grisogani (percussioni).
Il trio prende ispirazione dall'exotica, dal dub e dalle migliaia di ore passate davanti al computer ad ascoltare qualsiasi cosa.
Ciò che esce fuori è un pot pourri di temi, ritmi e armonie prese in prestito da altre culture, arrivando a mettere insieme il Rano Kau fumante durante le tempeste equatoriali, le orchestre molam del Laos e atmosfere pseudo-kosmische.
Attraverso la loro etichetta Artetetra, i Babau hanno fatto uscire l'ultimo lavoro "Papalagi"; inoltre hanno partecipato recentemente alla compilation "Interdimensional folklore vol.1" uscita per Communion.

https://soundcloud.com/bab-u

_________________________________________________________

Proiezione del documentario SMALL PATH MUSIC di David A. Harris.
Film del 2010 che raccoglie le testimonianze dei lavori di KINK GONG a contatto con le tradizioni musicali locali del Laos settentrionale e delle zone di confine dello Yunnan.
 VORONOI @ SOMS
 
Ci sono storie che hanno diritto di continuare a r/esistere, perché possono cedere i luoghi in cui sono nate e si sono costruite, ma non cederanno mai le spalle sulle quali si sono formate. Per questo domenica 27 il live di la Rappresentante di Lista organizzato da Voronoi Ass.Culturale verrà ospitato da noi. Perché loro sono fratelli e sorelle, sono compagni e compagne e di strada insieme, fatta di storie comuni, vogliamo farne ancora tanta.

La Rappresentante di Lista è una band nata nel 2011 dall’incontro tra Veronica Lucchesi e Dario Mangiaracina. Lui palermitano, lei toscana, entrambi attori teatrali, scrivono a quattro mani testi e melodie. L’anno successivo alla formazione la band inizia una lunga serie di concerti in giro per l’Italia. Nel 2013 la Rappresentante di lista vince Arezzo Wave Sicilia. È del 2014 invece la candidatura alle targhe Tenco – miglior disco d’esordio e la partecipazione alle finali del festival Musicultura. Nel marzo 2014 esce il loro primo album “(Per la) via di casa” per l’etichetta bolognese Garrincha Dischi. Il disco, pro
dotto con Roberto Cammarata (Waines, Omosumo), vede al suo interno diverse collaborazioni: Banda alle Ciance, Simona Norato, Antonio Di Martino, Serena Ganci (Iotatòla), Angelo Di Mino. “(Per la) via di casa” (ora in ristampa) gira l’Italia con centinaia di concerti in teatri, club, appartamenti, terrazze, cortili, automobili e strade (Ferrara Buskers nell’ agosto 2014). Nel giugno 2015 esce Invisibilmente, primo 45 giri estratto dal nuovo disco, in uscita sempre per Garrincha dischi. A settembre 2015 Veronica è nominata miglior voce femminile della scena indie dal MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti.

 
La serata ospiterà la mostra "IL MIO NOME è ROSSO" di Sara Virginia e Robert Tsarukian, studenti dell'Accademia di Belle Arti di Macerata.


«Sento che vi domandate: cosa vuol dire essere un colore? Il colore è il tocco dell'occhio, la musica dei sordi, un grido nel buio. [...] Sono cosí contento di essere rosso! Mi brucia dentro, sono forte, so di attirare l'attenzione, so anche che non riuscite a resistermi». Orhan Pamuk, Il mio nome è rosso



Stavolta tocca a "La Cucina Lucana"!

2° appuntamento stagionale con "Il Pranzo della Domenica", il ciclo di pranzi sociali alla SOMS ideati e cucinati dall'Associazione SottoRadice alla scoperta di usi e pietanze di alcune regioni italiane.





IL PRANZO DELLA DOMENICA
Le cucine regionali in goliardica forma


13.00 PRANZO "LA CUCINA LUCANA"

16.00 ROOTS 'N' CULTURE dj set


✓ Antipasto
Pruvulone appecate (provola appesa alla brace)
Peprigne Roseca Roseca (peperone crusco secco fritto,)
Insalata di Lampascioni
Zuppa di ceci e castagne

✓ Primo
Fussid e cautarogne al ragú di Vrasciole e Pezzente
(pasta artigianale lucana con ragu di involtini di vitello, pecorino e salsiccia)

✓ Secondo
Vrasciole (dalragù)
La morra r pzzend (frittata di salsiccia peperoni e patate)
✓ Vini: Aglianico del Vulture, Verdicchio
Prezzo: 15€

Prenotazione obbligatoria (Max 50 posti), con possibilità di richiedere un menù vegetariano al prezzo di 12

3391831081 Simone
3331771562 Marco
 
Vi aspettiamo!
 COMUNICATO DI RI-PARTENZA


rIpartire stavolta è molto più duro. Le ferite aperte dalle scosse di mercoledì 26 e domenica 30 sono difficili da rimarginare, ma i segnali, anche minimi, sono importanti. Per questa ragione, nella giornata di lunedì, abbiamo deciso di tenere aperto il nostro spazio e di accogliere chi avesse anche solo bisogno di condividere le proprie preoccupazioni. Nella stessa serata, è stato deciso di dare un segnale ancora più importante e di confermare il concerto del 5 novembre, facendone una serata di solidarietà e vicinanza ai nostri fratelli e alle nostre sorelle che nel terremoto hanno perso tutto. Vogliamo in questa circostanza dire loro che ci siamo e ci saremo e lo facciamo con la formula più immediata che potesse venirci in mente: la raccolta fondi.
L'intero incasso, infatti, verrà devoluto in beneficenza, ma non solo: ALTRE DI B si esibiranno a TITOLO GRATUITO e a loro va tutta la nostra gratitudine.




ALTRE di B?

Ci sono già venuti a trovare un paio di anni fa e stanno diventando seriamente famosi ma per chi non li conoscesse...

Altre di B, come recitava la schedina.



Esistono poche cose al mondo in grado di far emozionare, di unire, di far parlare e filosofeggiare al limite dello sproloquio quanto lo sport. Sport come spaccato degli alti e bassi della vita, metafora dei traguardi, dell’abnegazione, delle gioie e dei dolori. Sport che non è solo una collezione di stipendi mostruosi o di campanilismi mai sopiti, ma è soprattutto un insieme di storie a volte eccezionali a volte minime, fatta da personaggi epici, a loro modo leggendari. E sono questi i personaggi che prendono vita nel nuovo disco di Altre di B, una delle realtà più belle e curiose che si sta affermando sotto le Due Torri di Bologna, cinque ragazzi che in pochi anni hanno sviluppato una resistenza da maratoneti, una forza da scalatori, una follia di fondo da combinata nordica: hanno vinto un numero sterminato di concorsi, hanno suonato in America, all’Ypsigrock e allo Sziget, hanno condiviso il palco con chiunque, dai Marta Sui Tubi a Patti Pravo, da Stephen Malkmus a Of Montreal, non disdegnando anche qualche sagra dell’asparago. E tutto questo è confluito in un disco, “Sport” appunto, capace di unire un indie-rock graffiante a delle sonorità fresche ed incredibilmente stratificate, che giocano con i synth e le chitarre elettriche, che omaggiano i Tokyo Police Club e i Presidents Of The USA ma che mettono sul piedistallo uomini incredibili, dallo sherpa Tenzing Norgay allo scacchista Kasparov. Le sessioni di allenamento per preparare questo disco sono state lunghe e meticolose anche grazie al lavoro di Stefano Riccò (che ha registrato, mixato e prodotto “Sport” al Dude Music di Correggio) e di Andrea Suriani (che si è occupato del master); ora la squadra è pronta a giocarsela fino alla fine, perché anche se Agassi scriveva che le sconfitte durano molto più delle vittorie, gli Altre di B hanno le carte in regola per alzare una bella serie di trofei.

https://www.rockit.it/altredib


Con enorme dispiacere vi comunichiamo che l'evento previsto per il 31 ottobre è annullato, non per remissività al sisma ma per reali condizioni di sicurezza diffusa. I locali della S.O.M.S. rimarranno comunque aperti, le luci accese, le spesse mura pronte e liete di accogliere chiunque voglia resistere al sentimento generale di paura ed impotenza, di un territorio ferito nella forma e nella sostanza. Saremo il cuore che batte in un centro storico chiuso, danneggiato più lievemente che altrove ma segnato profondamente nell' accezione più ampia di collettività e socialità. Vi aggiorneremo in seguito in merito alle iniziative in programma. 'Ora e sempre resistenza'!

Overflow Associati in Best Company presenta: 

Bop [ Live set ]

LKSMN // Like Someone [ Live set ]




_________________________________________________________

Luca Affatato, classe 1976, in arte Bop produce musica da quando aveva 10 anni. Inizia a suonare, grazie a Ludo V, come dj Drum&Bass dal 1996/97, in seguito 16bit Suicide, duo electrorock, legato all’etichetta indipendente Registrazioni italiane con Davide Rossillo. In seguito, con Davide Squillace, si avvicina alla musica techno, con il moniker Phutura, producendo qualche vinile (Minisketch, Adagio, Globox..). Ha partecipato a vari eventi tra cui Analogie al Museo Madre, Fortezza da Basso Firenze, Dirty Kick, Flussi (AV), Semmai Factory Lab. Il 2016 ha visto l’uscita del suo EP “Music for Chairs” su Parachute Records, disco che ha ottenuto numerosi consensi da artisti e dalla critica di settore. 


_________________________________________________________

Pietro Rianna, aka LKSMN // Like Someone è un selector ed un musicista napoletano. LKSMN sperimenta la musica come parte di un inconscio collettivo da elaborare e poi condividere con gli altri. Lo scorso marzo, a Napoli, all’Officina 99, insieme a Dave Saved e Nplgnn, apre Andy Stott. Nel 2013 pubblica la sua prima tape, “Aboutism” su Ruzzi.


_________________________________________________________

Lunedì 31 ottobre 0016
c/o Società Operaia di Mutuo Soccorso
Viale Procaccini, Corridonia ( MC )

Ingresso riservato ai soci
IL PRANZO DELLA DOMENICA
Le cucine regionali in goliardica forma

13.00 PRANZO "LA CUCINA ROMANA2 15 € (max 50 posti)
in alternativa menù vegetariano 12 €

16.00 DANIELE NAPOLEONI - Stand-up comedy

SottoRadice è lieta di invitarvi al nuovo ciclo di pranzi sociali che ci accompagneranno fino alla fine del 2016, questa volta alla riscoperta della cucina e delle usanze delle regioni italiane. I quattro momenti conviviali in collaborazione con la S.O.M.S. e altre realtà associative affini al nostro progetto ospiteranno chef e artisti pronti a portare i sapori e i colori delle proprie regioni. Lo scopo è quello di acquisire una maggiore consapevolezza alimentare e, al contempo, quello di rivalutare ricette ed usanze che appartengono al nostro passato. Ogni pasto sarà quindi caratterizzato da una sua identità regionale, stagionale e storica nel tentativo di recuperarne significati e cause.
Crediamo nella commensalità come mezzo per stare insieme, per informare e ragionare in modo critico su questioni di pubblica importanza, ma soprattutto vediamo il pranzo della domenica come un goliardico collante sociale, capace di combattere l'individualismo a suon di rutti e risate.


X INFO PRANZO E PRENOTAZIONI INVIATECI UN MESSAGGIO O CHIAMATE AL 3391831081 Simone
3331771562 Marco


cinematografo avulsioni
el pibe de oro

Da lunedì 17 partiamo con il cinesocialforum: i primi due appuntamenti li fissiamo noi, ma col tempo cercheremo di coinvolgervi sempre di più nella scelta dei film che proietteremo. Perché il nostro 'Cinematrofago Avulsitudini' sarà soprattutto un modo per rendervi maggiormente partecipi delle nostre attività, per avviare nuovi discorsi e riallacciare vecchi fili.

Partiremo con due pellicole dedicate al più grande calciatore di sempre: Diego Armando Maradona, esempio vivente di genio e sregolatezza


17/10: Maradona di Kusturica (2008, regia di Emir Kusturica)

24/10: La mano de Dios (2006, regia di Marco Risi)








Venerdì 14 ottobre ore 21:00 in Via Sejano 6 a Corridonia (ex mobilificio Pierantoni) ci sarà l'incontro pubblico sulle proposte di modifica alla Costituzione italiana.


Fabrizio Iommi ci parlerà del "La concezione del potere secondo il dettato costituzionale. Appunti per una riflessione ragionata sul prossimo referendum".

Nel Punto Macrobiotico accanto sarà possibile fare cena a prezzi agevolati dalle 19:30.


Soc* eccoci al IV Estivo Impegnativo,

chiusura stagione del mutualismo culturale 015-016.

Domenica 31 luglio l'aperitivo, a dir poco proverbiale, sarà accompagnato da:

19:30 
video informativi sul referendum costituzionale - a cura dell'A.N.P.I.

20:00 
El Bramido Negro LIVE - apocalyptic blues implosion.
Seguirà dj set beat&roll

Menù vegetariano e non in allestimento.

Ps: ingresso libero per i soc*.

COMUNICATO ESTIVO IMPEGNATIVO n.3

Soci! Socie! Estivo Impegnativo Terzo Atto!



Domenica 3 luglio a partire dalle 19.00 la SOMS si riapre sul cortile e ospita il live di PERSIAN PELICAN, un progetto di musica folk manipolata geneticamente in cui Andrea Pulcini miscela songwriting americano, indigestioni di cinema iraniano e melodrammi di Douglas Sirk, racconti di carattere onirico e di piccole depravazioni quotidiane.

 

Al solito il live sarà seguito da sapido djset [Stop&Play!] e accompagnato dalla nostra ancor più sapida CUCINA APERTA [braciole di maiale, polpettine di ceci  da abbinare a scelta con insalata, melanzane alla piastra o insalata mista straricca. Salse a sorpresa!]

Workshop Video con smartphone a cura di Simone Paglialunga


Workshop Video con smartphone
a cura di Simone Paglialunga


“Non avete più scuse per non cimentarvi nel cinema.
I nuovi Smartphone vi consentono di avere facilmente a disposizione strumenti tecnici di qualità cinematografica”
Nicholas Widding Refn
"Roma 9 marzo 2016, Photo by Simone Paglialunga


Il workshop si pone come obiettivo di fornire le basi per realizzare dei video con i nuovi devices con i quali ormai quotidianamente interagiamo per comunicare.
Negli ultimi anni gli smartphones hanno raggiunto livelli qualitativi piuttosto elevati, tanto da consentirci di usarli per effettuare video e foto ad una qualità inimmaginabile fino a qualche tempo fa. L’uso di 
questi per catturare e documentare la realtà che ci circonda è ormai di pratica quotidiana e questi strumenti ci possono aiutare per restituirci una versione della nostra personale realtà e dei nostri ricordi.


In questo seminario tenteremo di fornire alcune linee guida di linguaggio visivo che ci consentiranno di creare un video che documenti un’evento in maniera tanto avvincente, quanto veritiera. Per fare questo prenderemo in esame inanzi tutto le caratteristiche tecniche dei vari smartphone, cercando di capirne i limiti e le possibilità. Poi faremo un breve excursus sulla tecnica narrativa: quali sono i momenti salienti da raccontare quando ci si approccia ad un evento (Feste di compleanno, Evento musicale ecc.), effettueremo in seguito delle riprese di uno degli eventi in corso da Soms nei giorni del workshop, tenendo conto delle indicazioni tecniche e narrative precedenti ed in fine faremo uno spoglio delle riprese per poi procedere in post produzione alla scrittura finale.


Argomenti del workshop e laboratorio
- Caratteristiche tecniche dei più comuni smartphones
- Settaggi base per la qualità video e per la temperatura colore
- Accessori aggiuntivi utili (Luci e strumenti di stabilizzazione)
- Raccontare per immagini: le possibilità della narrazione visiva
- Lunguaggio e tecnica
- Esempi di racconto con immagini
- Riprese di un evento
- Selezione del materiale
- Montaggio e post produzione (Editing non lineare e color Correction)
- Cenni sulla condivisione mediante i diversi canali a disposizione.

Giorni Corso: inizia venerdì 1 luglio 2016, ore15
finisce: lunedì 4 luglio 2016, ore 12 (1-4 luglio 2016)

Durata del workshop: 30 ore

Numero minimo di adesioni 10, massimo 20

Per info ed iscrizioni:

somsclub@gmail.com

Simone: 333 30 46 943

Gentili soci, 
il segretario nazionale della FIOM Maurizio Landini sarà a Macerata il prossimo 13 giugno
Dalle ore 17.30 interverrà presso la CGIL in via G.Di Vittorio 2/4 (Pierdiripa) per l'incontro "Carta dei diritti. Nuovo Statuto dei lavoratori. Campagna referendaria". Parteciperanno alla discussione il Segretario Generale della CGIL Macerata Daniel Taddei e il Segretario Provinciale A.N.P.I Macerata Lorenzo Marconi.
A seguire la SOMS ospiterà una cena-sottoscrizione su prenotazione (posti limitati).
Lunedì 13 giugno, ore 20:00 presso la S.O.M.S.di Corridonia
Cena - sottoscrizione con Maurizio Landini.

Prenotazioni entro venerdi 10 giugno [3495740449, 3666069734].

COMUNICATO ESTIVO IMPEGNATIVO n.2 

Eccoci!
giovedi 2 giugno 2016, a partire dalle ore 17.30 e per tutta la serata, sarà ancora una volta ARROSTICINO REPUBLIC!



​[Artwork a pecorelle a cura di NooZ]




L'ennesimo appuntamento con l'originale pecora abruzzese è la 2a epica tappa di Estivo Impegnativo, serie di serate amene sul cortile della SOMS

IL FESTONE CONTIENE

✓ Arrosticini no stop [special guest: insalata]

✓ H On Bangalore [electrocumbia]


✓ Video Con Smartphone [presentazione Workshop a cura di Simone Paglialunga] 

✓ Ruzzola [gioco migrante di strada

✓ Mercatino [illustrazioni e cosette autoprodotte]

✓ Banchetto informativo [referendum sociali]

A giovedì!


COMUNICATO ESTIVO IMPEGNATIVO

Car* soc*, 
siamo assai lieti di annunciarvi che con l'arrivo della bella stagione la SOMS s'apre sul cortile e propone quattro serate di aperitivi e concerti. Sarà... ESTIVO IMPEGNATIVO! 



Si inizia domenica 22 maggio dalle ore 18.00 con il live di Brace ovvero "Cantautorato pop sempre in bilico tra la suspense del folk-esistenzialista e il coinvolgimento da caciara rock'n'roll"






http://tafuzzyrecords.bandcamp.com/album/salvate-il-mio-maglione-dalle-tarme



E dopo il live di Brace, spazio alla misteriosa selecta di Dj Silvio.



ESTIVO IMPEGNATIVO proseguirà poi con lo storico Arrosticino Repubblic del 2 giugno e con due concerti ad inizio e fine luglio! 

Nel mentre la SOMS giocherà anche in trasferta partecipando attivamente a due degli eventi cult dell'estate marchigiana: Castello Dub (11 giugno) e Verso Borgo Futuro (8-9-10 luglio).

FELICE ESTIVO IMPEGNATIVO.  



Drowning dog & Malatesta + Y & Sabir live @ SOMS open air

COMUNICATO DI LIBERAZIONE
Straniero nella mia nazione - Resistenze sconfinate


Car* soc*
domenica 24 aprile,
da San Francisco, California, 
giunge alla SOMS di Corridonia, Macerata,
 l'electro rap antifa di Drowning Dog & Malatestagruppo di riferimento della scena underground statunitense. 



 Ad alternarsi sul palco di questa la prima serata di "Straniero nella  mia nazione - Resistenze sconfinate" , ci sarà il duo Y & Sabir con l'ultimo album “Killer Marvel” prodotto da White Forest Records e caratterizzato da rime meticce su sperimentazioni elettroniche. 

La serata inizierà alle ore 19.00 con l'inaugurazione della mostra fotografica “35mm DAL CONFINE – Viaggio nel cuore di Idomeni” di Mirco Fontanella e si concluderà con il dj set di Lanfranko B.




✓ Partecipa all'evento 

 ✓ Leggi cosa succede il giorno dopo 



Sesto di otto fratelli, nato in una casa di terra in tempo di guerra, alla morte del Quinto, di nome e di fatto e Sesto di conseguenza.
La luce negli occhi da eterno bambino, l’entusiasmo ed il vigore di chi sorride alla paura, la coerenza e la tenacia di chi sa credere, la sua umanità, il suo sorriso giovane tra i giovani, lui non sarebbe mai diventato vecchio, per principio.


Sesto ci ha lasciati cinque anni fa, ma non ha mai smesso di camminare al nostro fianco. Per questo, come ogni anno in occasione del suo genetliaco, il sodalizio è lieto di ospitare 'Il Sesto Giorno'.

Quest'anno, fin dalla tarda mattinata saremo presenti per brindare col Campari. Seguirà il tradizionale pranzo della domenica, con vincisgrassi e pollo arrosto, e nel pomeriggio merendata+tradizionale balera+altrettanto tradizionale gara di bocce.


Per l'occasione sarà anche presentata la mostra "Locuzioni mentali" collage surreali di Tom Jasper Tom.


All'aperitivo, infine, la Via Emilia e il West si incontreranno con il live di Bob Corn e Malcolm Sosa.




Tiziano Sgarbi, meglio conosciuto come Bob Corn, inizia la sua carriera di musicista negli anni '90 con il gruppo grunge Fooltribe, con il quale non arriverà mai al debutto discografico, ma dal quale trarrà il futuro nome per la sua etichetta ed il marchio con cui organizza concerti e festival. Nel 2001 Inizia a comporre canzoni con il nome Bob Corn, che vedrà il debutto discografico nel 2004 con Sad punk and pasta for breakfast dando vita ad un sound folk dalle melodie pacate e intimiste.





Malcom Sosa, cantautore americano, se la suona in band quali College Kids  e Radmacher giunge a Corridonia centro dalla California più estrema, per proporci il suo progetto solista. Assaggiate:








Morkebla [ A/V Live set ] at S.o.m.s.


Soci e socie del mutuo soccorso, 

Flow YoLa Soms e Overflow Associati presentano:

Morkebla [ A/V Live set ] 

Visuals [ Sara Scanderebech ] 

Offbeat [ Tech-no-logical Dj set ]


Sabato 27 Febbraio 0016 


c/o Società Operaia di Mutuo Soccorso



Morkebla (in norvegese “blu scuro”) è un progetto del produttore Alberto Rosso. Con un background che nasce tra black metal, noise, industrial e ambient fino alla psichedelia e la Kosmische Musik, Alberto prosegue il suo percorso immergendosi nella registrazione di tape-loops, field-recording e nastri per creare suoni, rumori e glitch di ogni genere - oggi Morkebla rappresenta una scoperta sonora fatta di atmosfere rarefatte alle quali è possibile avvicinarsi in "stati di coscienza" multipli e differenti, staccandosi dal corpo e spostandosi tra non-luoghi virtuali ed eterei ma allo stesso tempo pieni di concretezza e vicini all'umano - seguendo e smantellando contemporaneamente le consuete logiche del clubbing a favore di ritmiche sincopate e sognanti melodie di suono saturo. Nei suoi live è spesso presente una forte commistione tra musica e immagini.